+39 06 99551962 rmic8dd00n@istruzione.it

Il progetto ha come obiettivo principale la caccia al tesoro, intesa sia nel senso tradizionale che in quello virtuale e include anche altre attività. Gli studenti coinvolti nel progetto devono avere una buona padronanza della lingua inglese e imparano ad usare gli strumenti digitali in situazioni reali. Vengono stimolati a ragionare e lavorare in gruppo. Gli studenti creano loro stessi la caccia e scelgono luoghi storici o un monumento, un edificio e luoghi di importanza geografica-o naturalistici come oggetto della caccia al tesoro utilizzando Google Earth e tutti gli strumenti Web 2.0, e-mail ecc., così che possano migliorare la loro competenza. I partecipanti creano sondaggi, giochi, presentazioni PPT, indovinelli, quiz, puzzle, poster e foto. Durante tali attività gli alunni hanno l’opportunità di conoscere altre culture, di incrementare le proprie capacità comunicative, di lavorare in gruppo o in squadre. Nel corso delle mobilità ogni paese prepara due tipi di caccia al tesoro, legati al luogo geografico e storico, così come a quello sceglie e presenta alcuni piatti tipici locali al fine di creare un libro di cucina. In ogni scuola partner è d’obbligo allestire un angolo Erasmus.

Gli altri “output” sono il “Treasure e-book” e il calendario. Durante la mobilità ogni squadra scatta delle foto a paesaggi e luoghi storici. Si svolge una gara e le foto vengono votate nella pagina del progetto e-twinning. Le foto più votate sono successivamente pubblicate nel Calendario del progetto. La scuola coordinatrice del progetto è bulgara e risulta tra l’altro anche vincitrice del logo del Progetto.

LOGHI E MOTTI SVILUPPATI DAI RAGAZZI

MOBILITA’ TARRAGONA SPAGNA DAL 10 al 16 Novembre  2019

 229 total views,  2 views today