+39 06 99551962 rmic8dd00n@istruzione.it

Nell’anno del XXX anniversario dalle stragi in cui vennero uccisi i giudici Giovanni Falcone,
Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti di scorta , il Ministero dell’Istruzione in
collaborazione con la Fondazione Falcone, ha invitato le studentesse e gli studenti a riflettere su quei
tragici fatti affinché il sacrificio di chi ha perso la vita per liberare l’Italia dal ricatto criminale non
venga dimenticato, realizzando un lenzuolo personalizzato in ricordo dei caduti nella lotta alle
mafie.

I lenzuoli bianchi, che per molti anni hanno coperto le tantissime vittime della violenza
mafiosa e dopo le stragi del 1992 nella città di Palermo sono diventati simbolo di un popolo che si
ribella, bandiere spontanee e popolari.

La nostra scuola ha partecipato con entusiasmo per  sollecitare la riflessione dei nostri studenti sulle stragi di mafia e la partecipazione alle iniziative in memoria della rivolta civile della città di Palermo, sottolineando l’importanza del lavoro
corale e della collaborazione di tutti nell’affermare i valori di legalità e giustizia: principio fondamentale anche dell’azione e del pensiero di Giovanni Falcone.

I nostri lenzuoli insieme a quelli di tutte le altre scuole verranno esposti in città: negli spazi dell’installazione di Piazza Magione – un grande cantiere, il cantiere del Futuro, nel cuore della Palermo antica, dove sono nati Giovanni Falcone e Paolo
Borsellino – e ai balconi dei palermitani che vorranno accettarli in prestito per il periodo del progetto.

Testimonianza dell’impegno della scuola italiana che unita ricorda i troppi caduti nella lotta alle mafie.
 

LAVORO CLASSI QUINTE PRIMARIA:

TITOLO : “IO NON CHIUDO GLI OCCHI!

BREVE SPIEGAZIONE DEL PERCORSO DI ELABORAZIONE: 120 ragazzi delle classi quinte dell’IC Cena di Cerveteri hanno seguito un percorso sulla legalità partendo dall’analisi di comportamenti non adeguati, non rispettosi dell’altro (atti di bullismo, cyberbullismo) che possono coinvolgerli nella loro quotidianità e sono approdati al tema della legalità, del rispetto della Legge, dei compiti e dei doveri che investono ognuno di noi. La visione del film “Per questo mi chiamo Giovanni” e di altri video in tema e l’ascolto di alcune canzoni come “Pensa” , ha fatto conoscere loro uomini come Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, gli uomini e le donne della scorta e hanno scelto come loro “motto di vita” IO NON CHIUDO GLI OCCHI!

Le insegnanti delle classi quinte dell’IC Cena Cerveteri

 

LAVORO CLASSI TERZE SECONDARIA:

TITOLO : “La bellezza è l’arma migliore

BREVE SPIEGAZIONE DEL PERCORSO DI ELABORAZIONE: Gli alunni delle due classi terze (sezioni  A e B) della Scuola Secondaria dell’Istituto, nel corso dell’anno, hanno  letto articoli e testimonianze e visto diversi film su personaggi che hanno combattuto la mafia, anche a costo della vita. Dopo  ampio confronto hanno scelto di ispirarsi alla testimonianza fortemente simbolica e coraggiosa di un comune cittadino come Giuseppe Impastato che ha lottato con tutte le sue forze ed a costo della vita contro ogni forma di sopruso e rassegnazione.
I ragazzi, nella fase preparatoria, sono stati seguiti dalle professoresse De Santis, Gianna, Giansanti, Lupo e, per la parte grafica, dal prof. Dell’Aglio

 120 total views,  4 views today